Dove sei: Home > Chi siamo

Chi siamo

La Cooperativa Sociale Onlus Matteo25 nasce dall' esperienza ventennale dell'Associazione Viale K e si ispira al capitolo 25 del Vangelo secondo Matteo, da cui ha preso il nome. Si è costituita il 9 Novembre 2005 per contribuire all'inserimento sociale e lavorativo a favore delle persone che vivono situazioni di svantaggio sociale, in particolare tra quelle ospitate presso le strutture di accoglienza.

Nel 2015, in un’ottica di sviluppo e consolidamento nel territorio, la presidenza è stata affidata a Ruggero Villani, laureato in economia sociale, e attuale direttore di Confcooperative Ferrara, sostituendo Don Domenico Bedin, il quale ha mantenuto un ruolo cardine di legame tra la cooperativa e l’associazione.

Matteo25 si impegna a creare opportunità lavorative per persone che trovano difficoltà a reinserirsi nel mondo del lavoro tramite gli abituali canali. L’attenzione è rivolta in particolare a persone in stato di povertà, ex carcerati o condannati a pene alternative, ex tossicodipendenti e profughi, con un occhio di riguardo al rispetto della persona e della sua dignità.

La Cooperativa, in linea con le politiche locali di inclusione sociale, ha aderito al progetto del Comune e Provincia di Ferrara "Patto per Ferrara" ricevendo riconoscimenti in merito alla positiva realizzazione di percorsi verso l'autonomia di soggetti svantaggiati.

In collaborazione con l’Associazione Viale K, svolge attività trasversali di integrazione per persone profughe accolte nelle strutture dell’associazione stessa, svolgendo servizi di mediazione culturale e di istruzione linguistica.

Negli ultimi anni si è puntato sullo sviluppo dell’agricoltura sociale, dando così vita alla produzione di ortaggi - sia per il consumo delle strutture, sia per la vendita al dettaglio e all’ingrosso - in questo percorso è stato prezioso il rapporto commerciale con Coop Estense tramite la mediazione di campagna Amica, che ha assorbito la produzione di un ettaro di zucchine. Nel 2014 abbiamo vinto un bando della Provincia per lo sviluppo dell’attività dell’agricoltura sociale, dando quindi la possibilità alla Cooperativa di fare investimenti su attrezzature e persone, e portando gli ettari lavorati da uno, a quattro.

La Cooperativa lavora, nel frattempo, alla creazione di altri due progetti molto importanti per l’inserimento lavorativo: uno di carpenteria metallica leggera - sfruttando le capacità e l’esperienza di un socio della cooperativa - l’altro di stampa digitale in collaborazione con il carcere e con il comune di Ferrara.

Nel contesto di integrazione con il territorio e di collaborazione con le altre cooperative, Matteo25 aderisce al consorzio Impronte Sociali (consorzio di cooperative tipo B della provincia di Ferrara), dal quale ha in affidamento alcuni servizi: la compattazione cartoni presso le Ipercoop e lo sfalcio dell’erba di alcune aree di Ferrara.